17/10/2012 Roma vara il programma di Merchandising

Roma Capitale ha varato il suo programma di merchandising. In linea con altre grandi città internazionali come New York, Parigi, Londra, Barcellona e Berlino, anche Roma metterà in commercio una serie di articoli di souvenir con il marchio commerciale di Roma Capitale, prodotti per il 70% in Italia, garantiti da un ologramma antifalsificazione.


La città dovrebbe incassare oltre 3 milioni e 500mila euro (1 milione di fisso garantito e oltre 2,5 milioni sulle royalties delle vendite) e sarà a costo zero.

A metà gennaio si avranno i primi articoli nei negozi, subito distribuiti in 50 punti vendita qualificatissimi (la gamma di alto livello), mentre gli articoli più turistici saranno disponibili in tutti i punti vendita prossimi ai monumenti, ai musei e alle località turistiche romane, oltre che nelle edicole, nelle librerie e nei negozi della grande distribuzione alimentare.

I prodotti turistici ufficiali saranno collocati anche nei PIT (Punti Informazione Turistica) e negli store museali gestiti da Zètema, mentre grande rilevanza sarà data alla vendita dei prodotti on-line con l’attivazione di una piattaforma di e-commerce accessibile direttamente dal portale di Roma Capitale.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *