16/10/2012 Le scuole di Roma Capitale in viaggio nei simboli della Shoah

Cade oggi il sessantanovesimo anniversario del rastrellamento di Roma. Era l’alba del 16 ottobre del 1943 quando un centinaio di soldati tedeschi delle SS invasero le strade del Ghetto ebraico di Roma e catturano 1.016 ebrei romani, di cui 200 bambini.


Nel giorno dell’anniversario della deportazione nella Sala della Protomoteca del Campidoglio il sindaco Alemanno presenta il viaggio che porterà, dal 23 al 25 ottobre, gli studenti delle scuole romane nei luoghi simbolo della Shoah, Auschwitz-Birkenau, nell’ambito del progetto di Roma Capitale Roma nel cammino della memoria: percorsi e viaggi di storia, cultura e impegno civile.

Al viaggio-studio parteciperanno, oltre al primo cittadino, 6 alunni per ogni scuola in rappresentanza di 36 istituti statali e 6 paritari di ogni ordine, dai licei classico e scientifico fino agli istituti alberghieri, tecnico-industriali e commerciali di 18 diversi municipi.
Anche quest’anno al viaggio ad Auschwitz-Birkenau parteciperanno due studenti rom, uno residente nel campo attrezzato di via Cesare Lombroso e l’altro proveniente dal campo attrezzato di via di Salone, oltre a due studenti disabili e quattro studenti sordomuti.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *