01/10/2012 Campi nomadi, chiuso Tor de’ Cenci

Dopo circa vent’ anni è stato chiuso definitivamente il campo nomadi di Tor de’ Cenci. Lo sgombero è avvenuto dopo il pronunciamento del Tar del Lazio, che ha stabilito la validità e la correttezza dell’azione amministrativa di Roma Capitale che, già dal mese di luglio, chiedeva la chiusura immediata del campo nomadi per i gravi problemi igienico-sanitari e ambientali.

Con questo intervento sono dieci i campi nomadi di grande dimensioni chiusi da Roma Capitale: Tor de’ Cenci, Baiardo, Casilino 900, La Martora, Naide e Dameta, Marchetti, via degli Angeli, viadotto della Magliana 1 e via Morselli. Allo stato, dunque, il piano nomadi capitolino può dirsi concluso al 90%.

A tutte le persone presenti nel campo nomadi di Tor de’ Cenci è stata offerta accoglienza in un centro di assistenza temporanea per poter valutare diverse soluzioni successive.


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *