UNIVERSITA’. SICLARI (PDL)«GOVERNO NON TASSI ANCHE GLI SPECIALIZZANDI

UNIVERSITA’. SICLARI (PDL)«GOVERNO NON TASSI ANCHE GLI SPECIALIZZANDI

«Desta molta perplessità il maxi-emendamento presentato in Senato, che prevederebbe la tassazione Irpef al 23 % per alcune categorie di specializzandi vincitrici di borse di studio, e che interessa in modo particolare i medici, che subirebbero una decurtazione pari a circa 300 euro mensili. In un Paese dove, in un momento di grave crisi internazionale, le prospettive per il futuro dei giovani già appaiono poco rassicuranti, questa ipotesi se dovesse essere confermata, costituirebbe un ulteriore handicap. Non è giusto mortificare così uno specializzando. Se pensiamo poi che un giovane medico si stabilizza in media, all’età di 45, ci rendiamo conto della reale precarietà di molti giovani professionisti. La categoria dei medici peraltro, è già penalizzata da una retribuzione inferiore rispetto alle difficoltà e alle responsabilità che quotidianamente affrontano. Perciò, spero che si possa rivedere questo emendamento. Se così non fosse, invito gli specializzandi a farsi sentire martedì stesso davanti al senato. Credo infatti che i borsisti debbano essere incentivati e non penalizzati. Anche perché in questo modo si rischia soltanto di facilitare la fuga dei cervelli dall’Italia»

Lo dichiara il Delegato del sindaco ai Rapporti Territoriali e Istituzionali con le Università, Marco Siclari

roma, 12 aprile 2012


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *