ROMA. SICLARI (PDL)«TUTTE LE UNIVERSITA’ DI ROMA PER LA PRIMA VOLTA INSIEME CONTRO LE STRAGI DEL WEEKEND»

ROMA. SICLARI (PDL)«TUTTE LE UNIVERSITA’ DI ROMA PER LA PRIMA VOLTA INSIEME CONTRO LE STRAGI DEL WEEKEND»

Domani conferenza stampa alle ore 12 su serata giovedì 15 su divertimento responsabile Domani, mercoledì 14 marzo 2012, alle ore 12, presso la Sala Riunioni III piano di via Delle Vergini 18, si terrà la conferenza Stampa di presentazione della serata sul divertimento responsabile “Gran Galà di Primaverà”, prevista per Giovedì 15 marzo dalle ore 21 al Babel-Art Cafè, via del Galoppatoio 33 ( Villa Borghese). La campagna di sensibilizzazione contro le stragi del fine settimana, ideata e fortemente voluta dall’ Onorevole Marco Siclari, delegato del sindaco Alemanno per i rapporti con le Università, viene portata ogni mese nelle discoteche romane e sostenuta da un video di carattere sociale volto a sensibilizzare i ragazzi sul tema. L’idea è rivolta soprattutto ai giovani, a tutela della loro salute e nasce dalla volontà di diffondere, nei principali locali romani, un concetto di divertimento sano e responsabile. Il messaggio delle serate è: «Ci si può divertire anche senza esagerare. La vita è bella, rispettiamola: evitate di guidare se avete bevuto», afferma Marco

Siclari L’O.M.S. (Organizzazione Mondiale Sanità) ha dichiarato che la prima causa di morte per i giovani sono le stragi del weekend, per questo è nostro obiettivo sensibilizzare i giovani a non guidare se hanno ecceduto con l’utilizzo di bevande alcoliche. Finora sono state svolte già diverse serate in discoteche romane con una sentita partecipazione da parte dei giovani. Per la prima volta, l’evento “Gran Galà di Primavera” che si svolgerà giovedì al Babel –Art Cafè, coinvolgerà tutte le associazione studentesche di tutti gli Atenei di Roma. L’onorevole Marco Siclari, il 15 marzo, parlerà ai giovani dal palco per promuovere e diffondere la cultura di un “Divertimento Responsabile”, e per l’occasione ha voluto mettere in sicurezza, attraverso un accordo con “Safety Driver”, il 30% dei ragazzi. Ci saranno infatti decine di “driver” che accompagneranno a casa chi non è in grado di guidare, utilizzando l’auto stessa del giovane che deciderà di usufruire, gratuitamente, del servizio messo a disposizione per l’evento. Il messaggio della serata è legato alla cultura della sicurezza stradale e della vita. Ci si può, quindi, continuare a divertire senza mettere a repentaglio la vita propria e degli altri. In occasione di quest’appuntamento, è stato girato un video di sensibilizzazione sulle stragi del weekend che ha come protagonista il giovane attore Nicolas Vaporidis, e che verrà proiettato nel corso della serata. La serata avrà anche scopo benefico. I partecipanti saranno invitati a dare un contributo destinato alla famiglia del piccolo Claudio Franceschelli, il bimbo gettato nel Tevere la mattina del 4 febbraio dal papà.

Roma, 13 marzo 2012


Pubblicato

in

, ,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *