UNIVERSITÀ, SICLARI (PDL) «LAVORIAMO PER RIDURRE COSTI TRASPORTO PUBBLICO PER STUDENTI FUORI SEDE»

UNIVERSITÀ, SICLARI (PDL) «LAVORIAMO PER RIDURRE COSTI TRASPORTO PUBBLICO PER STUDENTI FUORI SEDE»

 

«Condivido e comprendo le richieste fatte dagli studenti fuori sede per avere agevolazioni sui mezzi pubblici portando il costo dell’abbonamento mensile dagli attuali 30 a 18 euro. La differenza di costo dell’abbonamento tra gli studenti romani e quelli fuori sede fu decisa dalla passata giunta Veltroni con la delibera 612. Questa amministrazione è già da tempo impegnata a sostenere le attività degli studenti universitari che sono costretti a compiere molte spese per vivere a Roma. Lunedì prossimo prenderà avvio la ‘Settima dell’ Accoglienza’ in collaborazione con tutte le università e il Vicariato di Roma per confrontarsi sul tema dell’accoglienza degli studenti fuori sede. Per la prima volta, dal 2010 è stato intuito un tavolo tecnico per discutere delle problematiche degli studenti universitari. Questo tavolo viene convocato una volta al mese e vi prendono parte, il sottoscritto in qualità di rappresentante di Roma Capitale, le università romane, le associazioni di categoria e un gruppo bancario. In questo tavolo è stato progettato il servizio della Bcc Roma che garantisce un finanziamento a tasso agevolato di 7000 euro assegnato sulla base del merito. Tale prestito potrà essere estinto a partire dal trentasettesimo mese successivo alla laurea con rate mensili pagabili in otto anni. Inoltre attraverso un accordo con 600 aziende, si è trovato il modo di fornire agli studenti sconti che alla fine dell’anno possano portare ad un risparmio economico che va dai 600 ai ben 2500 euro, consultando il sito internet, www.iuniversityroma.it. Entro il prossimo mese verrà sottoscritto un protocollo d’intesa tra gli atenei e Roma Capitale per trovare entro marzo 2012 soluzioni più adeguate per il trasporto pubblico in favore degli studenti universitari. Sono tre mesi che di fatto sto lavorando con Atac per venire incontro alle esigenze delle migliaia di studenti che ogni giorno si spostano in città per studiare. I rettori delle università riceveranno una prima bozza del progetto messo in cantiere con Atac entro la fine di ottobre. Mi spiace che il Ministro Gelmini sempre attenta alle università e alle istanze che da esse provengono non mi abbia invitato all’incontro di oggi. Confido nella sensibilità del Ministro dell’Istruzione affinché possa convocare al più presto un nuovo tavolo con le istituzioni dove possa illustrargli il lavoro fin qui portato avanti dalla nostra amministrazione a sostegno delle università e di ben 300.000 persone tra studenti, ricercatori e specializzandi».

 

Lo dichiara Marco Siclari delegato del sindaco Alemanno per i rapporti istituzionali e territoriali con le Università.

 

Roma, 14 ottobre 2011


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *