ROGO BARACCA, SICLARI (PDL) «IN QUESTO MOMENTO SAREBBE PIU’ OPPORTUNO IL SILENZIO IN SEGNO DI RISPETTO»

ROGO BARACCA, SICLARI (PDL) «IN QUESTO MOMENTO SAREBBE PIU’ OPPORTUNO IL SILENZIO IN SEGNO DI RISPETTO»

 

«Inaccettabili le parole del centrosinistra che utilizzano un tragico fatto di cronaca come pretesto per la loro propaganda politica, con i soliti slogan contro questa amministrazione. In questo momento, sarebbe più opportuno il silenzio in segno di rispetto per i piccoli e per le loro famiglie: un dramma che purtroppo ha scosso tutta la città.

Sono paradossali le parole di chi per anni non ha mai proposto una misura concreta per risolvere tale emergenza. L’amministrazione Alemanno invece ha affrontato seriamente la questione nomadi, per garantire sicurezza e lagalità. Sono stati chiusi 6 campi abusivi, tra cui Casilino ‘900, alle quali vanno aggiunte aggiunte tutte le operazioni di sgombero degli oltre 300 insediamenti abusivi.

Inoltre, con il servizio di fotosegnalamento di circa 2400 persone sul territorio, i lavori di adeguamento dei villaggi autorizzati, gli interventi per prevenire malattie infettive e le patologie della pelle, abbiamo rispettato tanto il principio di sicurezza quanto l’integrazione.

L’amministrazione continuerà a lavorare per portare a terminare il Piano Nomadi in modo da risolvere questa emergenza, che negli anni passati è stata trattata dal centrosinistra soltanto con belle parole e nulla di concreto.

Di fronte a una tragedia simile, è più opportuno pensare alle famiglie. Tutto il resto passa in secondo piano».

 

Lo dichiara il consigliere Pdl di Roma Capitale, Marco Siclari

 

 

Roma, 10 febbraio 2011


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *