UNIVERSITA’, SICLARI (PDL) « ESPELLERE LA VIOLENZA E CHI LA PRATICA DAGLI ATENEI»

UNIVERSITA’, SICLARI (PDL) « ESPELLERE LA VIOLENZA E CHI LA PRATICA DAGLI ATENEI»

 

«I reiterati atti di aggressione che hanno caratterizzato nelle ultime settimane la vita degli atenei romani, l’ultimo dei quali avvenuto questa mattina a Roma Tre ai danni dei ragazzi del Blocco studentesco, rappresentano un vulnus insopportabile al cuore stesso dell’istituzione accademica, un’offesa permanente ai valori umani, culturali e sociali da essa rappresentati, e alla dignità dei protagonisti della ricerca e di tutti gli studenti. Pur senza sottovalutare la necessità di favorire il massimo confronto e la libera circolazione delle idee nel luogo deputato per antonomasia allo studio, quindi anche sulle ragioni e le premesse socio-culturali della pratica della violenza politica, è altrettanto indubbia l’opportunità di adottare tutte le contromisure adeguate, fino alla misura estrema dell’espulsione, contro chi rifiuta il confronto e sceglie l’intolleranza e la violenza. Se l’università è patrimonio di tutti, tutti devono impegnarsi coerentemente per svelenire questo clima intollerabile di prevaricazione, in primis i vertici delle istituzioni accademiche, anche rendendo manifesta l’incompatibilità di certi atteggiamenti con il diritto di cittadinanza negli atenei. Esprimo per queste ragioni la mia completa solidarietà a coloro che sono rimasti vittime di queste aggressioni».

 

Lo dichiara Marco Siclari, delegato ai rapporti con Università, istituti ed enti di ricerca

 

Roma, 23 marzo 2010


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *