BILANCIO 2010, SICLARI (PDL) «I MUNICIPI IN MUTANDE CE LI HANNO MESSI I MINISINDACI DELL’OPPOSIZIONE»

BILANCIO 2010, SICLARI (PDL) «I MUNICIPI IN MUTANDE CE LI HANNO MESSI I MINISINDACI DELL’OPPOSIZIONE»

 

«Invece di mettersi in mutande per protesta a causa della mancata approvazione di un bilancio affondato tra i debiti dalla precedente amministrazione, i minisindaci dell’opposizione che hanno inscenato oggi lo spogliarello in Campidoglio dovrebbero essere più chiari con i loro elettori, e spiegare loro come hanno speso i fondi messi a disposizione dal Comune lo scorso anno. Un esempio per tutti viene dal X Municipio, che nel 2009 aveva ricevuto dal Comune – come risulta dai documenti della Ragioneria – 112.000 euro solo per le prestazioni di servizi destinate all’organizzazione di manifestazioni culturali. Una somma praticamente bruciata in 24 ore, visto che per la sola realizzazione degli eventi collegati alla ‘notte bianca’ dello scorso hanno sono stati spesi 97.297 euro. Piuttosto che mettersi in mutande in Comune, sarebbe opportuno che i responsabili del X Municipio spiegassero ai loro cittadini come mai a restare in mutande sono stati i servizi sociali presenti sul territorio e, soprattutto, perché adesso minacciano di essere costretti a chiudere asili nido e centri per anziani».

 

Lo dichiara Marco Siclari, vice presidente della commissione Bilancio del Comune di Roma

 

Roma, 15 marzo 2010


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *