ROMA TRE, SICLARI (PDL) REPLICA A MARRONI

ROMA TRE, SICLARI (PDL) REPLICA A MARRONI

 

«Quando si parla di scuola, università e sanità si toccano da sempre questioni molto delicate per la politica. Occorre il coraggio di proporre e attuare delle riforme, e certamente non si può rimproverare al governo di centrodestra l’assenza di interventi strutturali che hanno il fine di rafforzare l’offerta formativa in Italia». Lo dichiara Marco Siclari, delegato del sindaco per i rapporti con Università, Istituti e Enti di ricerca. «Il Comune di Roma non solo ha già aperto tavoli tecnici di lavoro con dipartimenti specifici ed Atenei pubblici, per un miglioramento della qualità della vita dei cittadini attraverso i suggerimenti che giungono dalla ricerca e dal mondo accademico, ma sta dando la sua piena disponibilità nei confronti del mondo universitario. A testimonianza di ciò vi è il protocollo d’intesa con un ateneo della Capitale, che consente ai neo dottori di seguire stage presso le strutture comunali, e che sarà presto allargato ad altre università. Nell’ambito della valorizzazione e dell’impegno verso le realtà universitarie, poi, rientra anche l’approvazione della proposta di delibera presentata dalla maggioranza che ha permesso l’alienazione da parte del Comune all’università Roma Tre di edifici in zona San Paolo-Marconi, consentendo così un rinnovamento e un ampliamento della realtà accademica sul territorio. Un impegno concreto in questa direzione e che, vorrei ricordare al consigliere del Pd Umberto Marroni, prevede nuovi progetti e iniziative che riguarderanno i servizi da parte del Comune nei confronti degli studenti e del mondo accademico in generale, e tesi a facilitarne l’inserimento e la valorizzazione nelle realtà universitarie e nel tessuto cittadino. Cogliamo l’occasione – conclude Siclari – per augurare al Rettore, all’intero corpo docente e a tutti gli studenti dell’Università di Roma Tre il migliore inizio di questo nuovo anno accademico che oggi prende ufficialmente il via».

 

Roma, 16 febbraio 2010


Pubblicato

in

, ,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *