CHIUDE IL CAMPO NOMADI CASILINO 900, PROSSIMA CHIUSURA TOR DE CENCI

CHIUDE IL CAMPO NOMADI CASILINO 900,  PROSSIMA CHIUSURA TOR DE CENCI 

In tutto sono 618 gli abitanti di Casilino 900 che dal 19 gennaio sono stati ricollocati nei campi attrezzati di Salone, Camping River, Candoni, Gordiani e presso le strutture del Comune di Roma adibite all’accoglienza di madri con bambini. La dislocazione nei vari Campi ha seguito criteri di compatibilità etniche e di rispetto della composizione dei nuclei familiari.
Il Piano nomadi prevede che i prossimi campi cosiddetti “tollerati”, quelli abusivi storicizzati, interessati alle operazioni di trasferimento della popolazione, saranno Tor de’ Cenci e La Martora. Seguiranno Baiardo (Municipio XX); Foro Italico (Municipio II); Monachina (Municipio XVIII); Arco di Travertino (Municipio IX); Spellanzon (Municipio V) e Sette Chiese (Municipio XI). Contemporaneamente saranno sgomberati i micro-insediamenti abusivi presenti sul territorio. Completati gli interventi previsti dal piano, a fronte dei 100 attuali siti nomadi ci saranno esclusivamente 13 villaggi autorizzati. Gli aventi diritto alla sosta nei Campi dovranno firmare una dichiarazione di intenti con l’Amministrazione capitolina, con la quale si impegnano ad osservare le regole del Campo, tra le quali l’obbligo della frequenza scolastica per i bambini in età scolare.
Dopo la firma del documento, riceveranno il DAST, Documento di Autorizzazione allo Stazionamento Temporaneo, che consente di poter sostare nel Campo assegnato.
Presidi sociali all’interno dei campi promuoveranno l’integrazione e faciliteranno la costruzione dei legami e dei rapporti tra gli abitanti dal campo.
Per agevolare il lavoro da svolgere, il Campidoglio ha assegnato una sede, presso il centro Casa Vittoria al Portuense, al coordinamento Roma rom, che riunisce i rappresentanti dei Campi della Capitale.

[fblike layout=”standard” show_faces=”true” action=”like” font=”arial” colorscheme=”light”]

[tweet username=”@MarcoSiclari ” layout=”vertical” lang=”it”]


Pubblicato

in

,

da

Tag: