SFASCIACARROZZE, STOP AL DEGRADO: PARTE IL PIANO PER LE NUOVE SEDI

SFASCIACARROZZE, STOP AL DEGRADO: PARTE IL PIANO PER LE NUOVE SEDI

Stop alla presenza incongrua dei rottamatori e autodemolitori nelle zone abitate, con le carcasse delle vetture a vista: parte il piano di “delocalizzazione”, informa l’assessore all’Ambiente Fabio De Lillo, grazie a una delibera approvata dalla Giunta capitolina.

Il provvedimento, precisa l’assessore De Lillo che ha proposto la delibera, dà mandato al Dipartimento Ambiente di procedere su due linee d’azione: completare gli spostamenti di sede degli sfasciacarrozze già previsti dall’accordo di programma Comune-Provincia-Regione del 1997; individuare nuove aree, oltre a quelle già indicate nell’accordo del ’97 (o anche in alternativa ad esse), per spostare gli autodemolitori e rottamatori in zone a norma, fuori dai quartieri abitati.

E’ “l’avvio di un percorso chiaro e regolamentato”, sottolinea De Lillo, “una concreta risposta” del Comune a un serio problema ambientale di vecchia data. L’obiettivo è “porre fine a situazioni di degrado tristemente note ai cittadini”. Anche le aziende, prosegue l’assessore, trarranno vantaggi dai cambiamenti avviati: “le nuove strutture saranno concepite in maniera totalmente diversa rispetto a quelle attuali” e diverranno “veri e propri capannoni industriali”.

[fblike layout=”standard” show_faces=”true” action=”like” font=”arial” colorscheme=”light”]

[tweet username=”@MarcoSiclari ” layout=”vertical” lang=”it”]


Pubblicato

in

da

Tag: