VERSO IL CONGRESSO PDL IL NOSTRO INTERVENTO INSIEME

Caro Collega,

l’ attuale situazione politica e finanziaria del nostro Paese richiede una profonda riflessione da parte di tutti.

Mi permetto di esternare il mio pensiero sperando che insieme si possa trovare la giusta strada o il necessario entusiasmo per rafforzare il nostro Partito e la nostra Italia. La salute e il destino del Paese, oggi più che mai, sono affidati a noi politici e a noi cittadini. Non possiamo non pensare alle difficoltà che i giovani, gli anziani e le famiglie vivono in questi giorni.

Il nostro intervento, in particolar modo come politici, non può tardare é deve iniziare da un’ azione di cambiamento che deve avvenire all’ interno del nostro partito nella direzione indicata del segretario Angelino Alfano. Il percorso di cambiamento richiesto dal segretario deve poter trovare, peró, dalla base la giusta forza e il naturale entusiasmo che permette ad ognuno di noi di ricominciare tutti insieme con il coraggio e la volontà che ci ha contraddistinti per ben 18 anni rafforzati, sempre, dalla fiducia dei cittadini.

L’obiettivo di ogni azione politica deve riguardare l’interesse del Paese e della collettività e noi, per primi, che lavoriamo a contatto col territorio e con i cittadini conosciamo bene le difficoltà che hanno interessato la nostra azione politica. Difficoltà frutto di una mancanza di concreti riferimenti parlamentari in grado di trovare risposte rispetto alle istanze del singolo cittadino e della collettività.

La crisi d’identità, inoltre, che vivono i partiti con l’attuale legge elettorale, ha determinato la rottura di quel sano e obbligatorio collante tra gli eletti scelti dal popolo e i nominati in parlamento portando, inesorabilmente, alla rottura del rapporto fiduciario tra il rappresentante ed il rappresentato.

Sono 18 gli anni trascorsi all’interno del centro destra a sostegno del partito, é giunta la maggiore età per far sentire la nostra voce e il nostro diritto di conquistare lo spazio meritato. É necessario evitare che la situazione attuale possa mantenersi inalterata continuando ad alimentare quella profonda delusione tra i militanti e gli eletti, contribuendo, oltretutto, ad una notevole perdita di fiducia da parte dei cittadini verso il nostro partito, la politica ed il nostro segretario.

Il popolo chiede a gran voce il cambiamento e soltanto con scelte coraggiose dall’ alto e con la nostra esperienza politica tra i cittadini dal basso, possiamo soddisfare quel desiderio del popolo. Non perdiamo la nostra libertà di cittadini e politici attorno ai tavoli di partito che conosciamo da anni e che sono causa della disaffezione alla politica ed ai partiti da parte dei cittadini.

Sosteniamo una nuova politica alimentata da energie verdi, uniamoci e tesseriamoci insieme per gridare al congresso ciò che non va. Ritroviamo i nostri diritti e riscopriamo la politica vera fatta di onestà, trasparenza, unione, passione e competenza. Abbiamo meno di un mese per il tesseramento, per cambiare questo percorso chiuso, per sollevare il partito, vincere alle elezioni e programmare insieme il futuro di Roma, dell’Italia e di tutti noi cittadini.

Attendo Tue notizie.

On. Dott. Marco Siclari Consigliere Comunale Roma Capitale Delegato del sindaco ai rapporti tra Roma Capitale e le Università V. Presidente Comm. Bilancio V. Presidente Politiche Sanitarie.

Leave a Reply